Guida autonoma: la scala SAE

scala-sae-hitech-sport
Quanto è sicura la tua macchina?

Non tutti sanno cosa sia la scala SAE, ma sta diventando sempre più importante nell’industria automobilistica. I produttori di macchine continuano ad innovare il settore. Basti pensare alle sempre più ricercate macchine elettriche. Il prossimo passo è nientemeno che la guida autonoma. Porterà molti vantaggi, sia dal punto di vista della sicurezza che di intrattenimento nell’autovettura.

Al momento, per la maggior parte degli autisti, guidare significa tempo perso e stress continuo. Si presta attenzione alla strada, ai cartelli, alla velocità, ai pedoni, alle altre macchine…per non parlare dei semafori e delle fasi di parcheggio.

Ma con l’avvento della guida autonoma potenzialmente scomparirà tutto…o no? Non tutte le macchine sono/saranno completamente autonome. Alcune lo sono solo in piccola parte, altre di più ma non completamente… ma come facciamo a scegliere la macchina giusta? A sapere quanto sia affidabile? Oppure se o quando dobbiamo reagire noi?

E qui entra in gioco la scala SAE (Society of Automotive Engineers). Questa scala definisce 5 livelli diversi di guida autonoma in base a 4 fattori. Ecco specificati i 5 livelli della scala SAE:

Scala SAE

LivelloDefinizioneEsecuzione dello sterzo, acceleratore e frenoMonitoraggio ambiente di guidaIntervento in situazioni dinamiche/complesseModalità di guida del sistema
1Semplice assistenzaGuidatore e sistemaGuidatoreGuidatoreAlcune
2Automazione parzialeSistemaGuidatoreGuidatoreAlcune
3Automazione condizionataSistemaSistemaGuidatoreAlcune
4Automazione altaSistemaSistemaSistemaAlcune
5Automazione completaSistemaSistemaSistemaTutte

Oltre ai punti sopra elencati, nella scala SAE, esiste anche quello “0” (zero) che indica semplicemente le vetture NON autonome.

Quindi prima di rilassarti e leggerti il giornale mentre la tua macchina guida da sola, assicurati che abbia un livello alto nella scala SAE! 😉

© riproduzione riservata

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 5 Average: 5]