L’inno Champions League

inno champions league
Che canzone ti ricorda?

Alzi la mano chi non conosce l’inno Champions League. Ormai è diventata la colonna sonora del più grande palcoscenico del calcio europeo. Ricorda sempre le due squadre duellanti in fila verso le tribune prima della sfida, la gente che esulta, le grandi emozioni, tra gioia ed esultanza o sofferenza e disfatta. Spesso accompagnata da pubblicità di marche conosciute come Ford, Heineken e Play Station. I brividi degli appassionati sono inevitabili quando inizia la melodia.

Ma come è nato l’inno Champions League? Che ci crediate o no dobbiamo andare in dietro nel tempo fino al 1727! Anno nel quale George Frederick Händel ha composto l’inno intitolato “Zadok the Priest” a Re Giorgio II di Gran Bretagna. Effettivamente già si riconosce, anche se solo in parte, la melodia della Champions League. Nel 1992 l’ufficio marketing Uefa, essendo alla ricerca di un inno, selezionò la composizione di Tony Britten che presentò l’inno che conosciamo ispirato proprio a quello scritto da Händel qualche secolo prima.

Ma, esattamente, quali sono le parole dell’inno? In verità il testo è trilingue: troviamo l’inglese, il tedesco e il francese.

Qui di seguito il testo:

Ce sont les meilleures équipes   –   Sono le squadre migliori
Sie sind die allerbesten Mannschaften   –   Sono le squadre migliori
The main event   –   L’evento principale
Die Meister   –   I campioni
Die Besten   –   I migliori
Les Grandes Équipes   –   Le squadre più grandi
The Champions   –   I campioni
Une grande réunion   –   L’evento principale
Eine große sportliche Veranstaltung   –   L’evento sportivo principale
The main event   –   L’evento principale
Ils sont les meilleurs   –   Sono i migliori
Sie sind die Besten   –   Sono i migliori
These are the champions   –   Sono i campioni
Die Meister   –   I campioni
Die Besten   –   I migliori
Les Grandes Équipes   –   Le squadre più grandi
The Champions   –   I campioni

 

La domanda viene automatica: quando e a che ora c’è la prossima partita? 🙂

Basta scaricarsi il calendario Champions League!

© riproduzione riservata

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 3 Average: 5]