Notebook – come scegliere quello giusto?

quale-notebook-scegliere-hitech-sportNell’ultimo decennio abbiamo assistito ad una vera e propria invasione di smartphone e tablet, ma il notebook rimane comunque una risorsa essenziale per gli appassionati di tecnologia. Potenza, display, versatilità e compatibilità li rendono ancora invincibili. Però per un utente alle prime armi può essere ancora difficile e complicato scegliere quello giusto. Ma come scegliere al meglio il prossimo notebook?

Quali sono i criteri più importanti per un notebook?

  • Clock speed della CPU: indica la velocità nella quale il processore riesce ad elaborare una o più operazioni. L’unità di misura è il Gigahertz o meglio GHz. Chiaramente, più è alto il valore, più potente è. Però aumenta il consumo di energia e rumore. Quindi una valida soluzione è, come spiegato nel punto successivo, l’aumento dei core.
  • Numero di core: spesso è indicato assieme alla velocità di clock. Talvolta, invece di aumentare spropositatamente la clock speed, è più semplice aumentare il numero di core così da “suddividere i compiti” e rendere la gestione delle operazioni meno complicate, più sveltive e con meno consumo di energia. Inizialmente i PC avevano 1 solo core. Al giorno d’oggi esistono notebook con 16 e più core. Un buon processore potrebbe essere l’Intel i5, l’i7 se si vuole esagerare (raddoppia artificialmente il numero dei suoi core da 4 a 8).
  • Memoria RAM: è praticamente il motore del nostro notebook. Si prende le informazioni dalla CPU e le elabora. Si misura in Gigabyte (GB) e ne esistono da 2 fino a ben oltre 16 GB. Qui dipende molto da cosa si fa con il notebook: solo per navigare e postare sui social oppure giocare e lavorare con programmi pesanti? Indicativamente 4 per i primi e il doppio per quelli più esigenti.
  • Hard-Disk (memoria): è semplicemente la memoria del nostro notebook. Ne esistono 2 tipologie diverse, quello HDD e SSD. Clicca qui per leggere l’articolo dedicato.
  • Scheda grafica: come già si capisce dal nome, si tratta di quel componente che elabora la grafica (video, foto, display, risoluzione…anche contenuti 3D). Spesso indicata con le iniziali GPU. Più o meno fa lo stesso della memoria RAM, solo più specificamente in ambito di grafica. La scheda grafica è molto importante ad esempio per i gamer.
  • Sistema operativo: questo fattore è soggettivo. Dipende dalle abitudini ed esigenze del singolo utente. Maggiormente si va su Windows 8 o 10. Windows Vista è meglio lasciarlo perdere.
  • Dimensione display: questa è una scelta personale. Dipende se il portatile deve essere più piccolo per questioni di trasporto, anche per un uso continuo in viaggio, oppure se lo si usa maggiormente per vedere film su, ad esempio Netflix o seguire partite su DaznL’unità di misura sono i pollici (). Troviamo portatili anche da 10″. Quelli più acquistati sono quelli da 15,4″ – anche se se ne trovano anche da 17″, comodi per guardare film, ma chiaramente meno pratici da trasportare in viaggio. Da non dimenticare: la risoluzione! Meglio se un bel Full-HD così da godersi un bella visione!
  • Porte usb / hdmi: è un criterio secondario ma non da dimenticare. Quante porte usb servono contemporaneamente? Vorrei attaccarci la tv? Meglio controllare 😉

Ma quale notebook fa al caso nostro?

I criteri sono tanti e non tutti semplici da capire. Ma che notebook scegliere? Il sito topnotebook.net ha stilato un’interessante articolo con i notebook migliori del 2018 in varie fasce di prezzo!

Buon acquisto! 😉

© riproduzione riservata

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 2 Average: 5]