Smartwatch, quale comprare?

Smartwatch Android

 

Lo smartwatch è un “orologio intelligente” che permette di connettersi allo smartphone in modo da ricevere le notifiche e di avere tutte le applicazioni che si desidera, direttamente al proprio polso. Grazie agli smartwatch si ha la possibilità di essere sempre connessi anche quando non abbiamo a disposizione il nostro cellulare. Uno dei vantaggi più immediati, oltre al fatto di poter ricevere le notifiche, è quello di poter leggere i messaggi ricevuti con discrezione, semplicemente guardando il polso.

A quando risale il primo smartwatch?

Il primo orologio intelligente fu il Seiko Pulsar NL C01 e risale al lontano 1982. Ovviamente stiamo parlando di un apparecchio molto diverso dagli smartwatch dei giorni nostri. Sempre negli anni ’90 la Casio cominciò a sviluppare gli “orologi calcolatrice” e “gli orologi computer”. Al giorno d’oggi tutte le più importanti aziende di tecnologia (Apple, Samsung, Huawei, ecc.) sono impegnate nello sviluppo e nella commercializzazione dei propri “gioiellini tecnologici”.

Caratteristiche degli smartwatch

Senza girarci troppo intorno possiamo affermare che gli smartwatch sono dei veri e propri mini computer indossabili. Oltre alla possibilità di visualizzare le notifiche sono in grado di svolgere complesse operazioni di calcolo. La maggior parte degli smartwatch sono dotati di lettore musicale e alcuni integrano addirittura la radio FM. Inoltre, uno smartwatch è in grado di connettersi ai social network, come Facebook e Twitter e di pubblicare notizie. Siete stanchi di perdere notifiche importanti perché non sentite squillare il cellulare? Bene, allora uno smartwatch fa al caso vostro!

E per gli sportivi? Tra gli smartwatch possiamo trovare anche così i detti fitness tracker, come ad esempio il TomTom Runner 3,  in grado di monitorare le nostre prestazioni sportive. Corsa, nuoto, bici e molto altro ancora!

Perché comprarne uno?

1. Sono alla moda

I primi swartwatch non lo erano, ma la maggior parte di quelli che vediamo in circolazione ai giorni nostri sono belli e alla moda. Display circolari, materiali pregiati, cinturini in pelle e tutti i requisiti che un normale orologio deve avere.

2. Si possono trovare a prezzi contenuti

E’ vero, per comprare l’Apple Watch di Apple ci vogliono almeno 379 euro (dal sito ufficiale), ma se ci accontentiamo possiamo trovarne diversi a prezzi davvero contenuti (anche sotto i 50 euro).

3. Sei sempre connesso

Lo abbiamo già detto, e lo ripetiamo perché probabilmente è il più grande vantaggio che uno smartwatch possa avere: essere sempre connessi anche quando non abbiamo a disposizione lo smartphone!

Ma quale conviene comprare?

Sempre più diffusi, ce n’è per tutti i gusti e per tutte le fasce di prezzo. Ma quindi, come scegliere lo smartwatch che più fa al caso nostro? La risposta non è semplice perché oltre al budget che abbiamo a disposizione potrebbero esserci altri importanti fattori da considerare. Per fortuna ci sono alcuni siti internet – come ad esempio smartwatchhq.it – che ci aiutano a capire qual è lo smartwatch più adatto alle nostre necessità.

Tra i modelli più venduti, quello con il prezzo più basso, è uno Smartwatch Android che si può trovare su Amazon a 34,99 euro. Tra gli smartphone con sistema operativo iOS si può trovare sempre su Amazon l’Apple Watch 3 a 365,99 euro.

E tu hai già uno smartwatch o stai pensando di comprarne uno? 🙂

© riproduzione riservata

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 1 Average: 5]