Quanto costa ad Apple un iPhone 6s? | hitech-sport.com

Quanto costa ad Apple un iPhone 6s?

Nuovo iPhone 6s i 4 colori
Il nuovo iPhone 6s

Il 9 settembre durante il Keynote Apple abbiamo assistito alla presentazione dei nuovi iPhone 6s e iPhone 6s Plus. Dei nuovi top di gamma di Apple conosciamo praticamente tutto: caratteristiche, principali novità, prezzi di vendita, ecc.

Ma quanto costa ad Apple produrre un iPhone 6s?

iPhone 6s e 6s Plus saranno gli smartphone di Apple più costosi di sempre. E come sempre saranno disponibili in tre diversi tagli di memoria: 16 GB, 64 GB e 128 GB.

Ecco i prezzi di vendita per l’Italia:

  • iPhone 6S 16 GB: 779 euro
  • iPhone 6S 64 GB: 889 euro
  • iPhone 6S 128 GB: 999 euro
  • iPhone 6S Plus 16 GB: 889 euro
  • iPhone 6S Plus 64 GB: 999 euro
  • iPhone 6S Plus 128 GB: 1109 euro

Quanto costa ad Apple produrre un iPhone 6s?

Le stime riguardanti i costi di produzione di Apple sono fornite da Merrill Lynch di Bank of America, come riportato da Business Insider. A quanto pare sembra che con l’introduzione di nuove tecnologie i costi aumentino di anno in anno. Sui costi di produzione pesa ad esempio il 3D Touch che è la principale novità dei nuovi iPhone. Ma sono i semiconduttori a rappresentare la spesa maggiore: 127 dollari in totale, tra cui 25 dollari per il nuovo processore A9, 22 dollari per vari sensori (lettore d’impronte, NFC, ecc.) e infine 20 dollari per una memoria da 64 GB. Secondo le stime effettuate un iPhone 6s da 64 GB costa in tutto ad Apple 234 dollari.

Il costo stimato di un iPhone 6s è maggiore rispetto al prezzo di costruzione di un iPhone 6 Plus, che costa ad Apple “solo” 222,8 dollari. Un iPhone 6, a confronto, costa 205,8 dollari.

Tuttavia anche se Apple venderà negli USA un iPhone 6s con memoria da 64 GB a 749 dollari non significa che guadagnerà 515 dollari per ogni unità venduta. Il costo stimato di 234 dollari rappresenta solamente il prezzo totale dei componenti che servono per produrre un iPhone 6s. Al costo finale bisogna aggiungere i  costi di assemblaggio, di marketing, di logistica, di ricerca e sviluppo, senza dimenticare dei costi di manodopera. Ad ogni modo il margine di profitto di Apple rappresentano comunque i più alti dell’industria mobile.

© riproduzione riservata

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 5 Average: 4.8]