Netflix si espande, presto anche in Italia | hitech-sport.com

Netflix si espande in Europa, ma niente Italia per ora

Netflix in Italia
Netflix – nel 2015 anche in Italia?

Il colosso statunitense Netflix, per il momento è presente in Regno Unito, Irlanda, Norvegia, Svezia, Olanda, Francia e Germania. Entro l’anno debutterà anche in Svizzera, Austria, Belgio e Lussemburgo. Per ora l’Italia rimane alla finestra a guardare. In totale conta 50 milioni di abbonati in tutto il mondo.

Ma come mai tutto questo successo? Con Netflix è possibile guardare in streaming da una grande varietà di devices (TV, PC, Tablet, PS3/4, Xbox, Wii, smartphone) un’infinità di film, serie tv, documentari (presto anche in risoluzione 4K) ad un prezzo minimo: appena 7,99 euro al mese.

Come mai allora questo ritardo in Italia? I fattori sono diversi: ci sono problemi sia sul fronte diritti che sulla banda larga. Quando i vari competitor, come per esempio Sky online e Infinity, apriranno la distribuzione dei propri diritti per monetizzare di più, si sarà fatto decisamente un passo in avanti. Quanto riguarda la banda larga, l’AD di Telecom Italia Marco Patuano, si incontrerà nel mese di ottobre a Bruxelles con il CEO di Netflix Reed Hasting per trattare l’entrata di Netflix anche in Italia nel 2015, garantendo la banda larga a 30Mbps per metà popolazione italiana. Si presuppone che esca una partnership come “Sky-Fastweb“.

Intanto la concorrenza in Italia inizia a tremare….

© riproduzione riservata

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 2 Average: 5]