iPhone 6S e 6S Plus | hitech-sport.com

iPhone 6S e 6S Plus

iphone6s-plus-hitech-sport
iPhone 6S

All’evento Apple del 9 settembre non poteva mancare la presentazione dei nuovi iPhone 6S e 6S Plus. Esteticamente sembrano i rispettivi predecessori ma la vista inganna. Oltre ai vari miglioramenti riguardanti la CPU (fino a 70% più veloce) e la GPU (fino a 90% più veloce), finalmente sono stati incrementati i megapixel della fotocamera che passano dai soliti 8 ai 12. L’ultima volta che sono stati aumentati risale ai tempi del passaggio dall’iPhone 4 al 4S (da 5 a 8 megapixel). Inoltre, per offrire “selfie” migliori, la fotocamera anteriore ora ha una risoluzione di ben 5 megapixel e può disporre del display come flash. Come se non bastasse, le foto vengono scattate in modalità “live“: poco prima e dopo lo scatto, la fotocamera registra un video. Così, premendo la foto, abbiamo un piccolo video di circa un secondo che rende “viva” ed animata la foto (avete presente le foto animate sui giornali nei film di Harry Potter?). Anche i video sono stati migliorati: finalmente anche il “melafonino” è capace di registrare video in 4K.

Le connettività sono state riviste portando la velocità 4G dai 150 Mbps ai 300 Mbps e la velocità del trasferimento wifi dai 433Mbps a persino il doppio – 866Mbps!

Per la prima volta è stato implementato su un iPhone il 3D Touch, una sorta di “click destro” che ci aiuta ad essere più rapidi nel menu. Praticamente, in base alla pressione del nostro dito, il telefono ci aiuta con delle scorciatoie. Per esempio, premendo sulla fotocamera esce un menu a tendina chiedendoci se vogliamo farci un selfie/registrare un video/registrare in slow motion/fare una foto. Facendo la stessa cosa sull’icona “mappe” possiamo chiedere la via di casa/mettere un segnaposto/inviare la nostra posizione/cercare qualcosa nei dintorni. Questa funzione ci consente anche di aprire l’anteprima di una mail. Anche la foto “live” spiegata sopra è una funzione del 3D Touch.

Siri sarà “always on”: basta dire “Hey Siri” e il telefono ti risponde. Quindi sarà sempre in ascolto 😉

I colori saranno quattro: oltre ai soliti nero, bianco e oro si aggiunge rosa.

Tutto identico per l’iPhone 6S Plus, che come feature in più ha quella del display più grande: 5,5″ contro i 4,7″ dell’iPhone 6S.

Una cosa simpatica è il fatto di aver creato una app nello store di google per facilitare gli utenti android che si “convertono” in apple a spostare tutti i loro dati in modo facile e veloce. Una sorta di cavallo di troia nello store della concorrenza.

Come con il nuovo iPad Pro, anche qui la nota che stona è quella che riguarda la memoria interna: i tagli sono 16, 64 e 128GB. Forse sarebbe stato migliore partire con il taglio da 32GB, anche per rendere meno confusione.

Le prenotazioni partiranno già il 12 settembre, mentre la disponibilità ci sarà a partire dal 25 settembre. I primi stati dove arriveranno i nuovi iPhone sono: Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Hong Kong, Nuova Zelanda, Porto Rico, Singapore e Stati Uniti. In Italia si presume da ottobre.

Infine un’altra buona notizia: i prezzi di iCloud verranno abbassati. Di seguito i prezzi:

  • 50GB: 0,99$ / mese
  • 200GB: 2,99$ / mese
  • 1TB: 9,99$ / mese

Clicca qui per paragonarlo ad altri servizi.

Aspettando i nuovi iPhone 6S e 6S Plus possiamo già prepararci allo sbarco del nuovo iOS9 programmato per il 16 settembre!

© riproduzione riservata

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 5 Average: 5]