Caratteristiche dei vasi sanguigni

Il sistema cardiovascolare umano è suddiviso in due circolazioni:

  • Grande circolazione (o circolazione sistemica)
  • Piccola circolazione (o circolazione polmonare)

La grande circolazione

È la circolazione sanguigna tra il cuore, i tessuti dell’organismo e di ritorno al cuore. È anche detta circolazione sistemica. Dal cuore partono le arterie nelle quali circola il sangue ricco di ossigeno che raggiunge i tessuti dell’organismo dove verrà ceduto l’ossigeno ed in cambio, verrà acquistata anidride carbonica. Dai tessuti, il sangue ricco di anidride carbonica farà ritorno al cuore attraverso le vene.

La piccola circolazione

È la circolazione sanguigna tra il cuore, i polmoni, e di ritorno al cuore. È anche detta circolazione polmonare. Il sangue ricco di anidride carbonica proveniente dalla circolazione sistemica, viene pompato dal cuore verso i polmoni, dove avviene lo scambio gassoso: viene ceduta anidride carbonica ed acquistato ossigeno. Il sangue ritorna al cuore il quale lo pompa nella circolazione sistemica verso i tessuti dell’organismo.

I vasi sanguigni

I vasi sanguigni si suddividono in cinque tipi:

  • Arterie
  • Arteriole
  • Capillari
  • Venule
  • Vene

Vene e arterie, differenza

Le arterie sono i vasi sanguigni la cui caratteristica principale è trasportare il sangue in direzione centrifuga, ovvero dall’interno verso l’esterno. Si distinguono le arterie della circolazione sistemica, che trasportano il sangue ricco di ossigeno dal cuore alle cellule dei tessuti di tutto l’organismo, dalle arterie della circolazione polmonare che trasportano sangue ricco di anidride carbonica dal cuore verso i polmoni, per scambiarla con l’ossigeno.

Le vene sono i vasi sanguigni che trasportano il sangue in direzione centripeta, ovvero dall’esterno verso l’interno. Le vene della circolazione sistemica trasportano il sangue ricco di anidride carbonica verso il cuore, mentre le vene della circolazione polmonare (le vene polmonari) trasportano il sangue ricco di ossigeno dai polmoni al cuore.

Non bisogna quindi fare l’errore di pensare che la differenza tra arterie e vene sia che le prime trasportano il sangue ricco di ossigeno e le seconde il sangue ricco di anidride carbonica. Questo è vero solo per quanto riguarda la circolazione sistemica, perché nella circolazione polmonare è esattamente il contrario.

vene arterie

I vasi sanguigni. Dimensioni e struttura

tabella vasi sanguigni

Funzioni dei vasi sanguigni

  1. Trasporto del sangue e di ciò che in esso vi è contenuto
  2. Effettuare lo scambio gassoso anidride carbonica/ossigeno nei capillari polmonari, ed effettuare lo scambio gassoso ossigeno/anidre carbonica e lo sambio tra nutrienti/sostanze di rifiuto nei capillari sistemici
  3. Regolazione della pressione sanguigna
  4. Indirizzare il flusso sanguigno sistemico verso quei distretti che in quel determinato istante necessitano di un maggiore apporto di sangue (ad esempio nell’apparato digerente durante la digestione o ai muscoli durante l’attività fisica

© riproduzione riservata

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 2 Average: 5]

Per non perderti neanche un articolo iscriviti subito alla nostra newsletter.
Ti invieremo gli ultimi articoli che verranno pubblicati 🙂

*Obbligatorio