Il muscolo

muscolo-hitech-sport

Terminologia muscolo

E’ proprio il numero delle terminazioni tendinee a determinare se il muscolo in questione è un muscolo bicipite (due terminazioni tendinee, es. il bicipite brachiale), tricipite (tre terminazioni tendinee, es. il tricipite brachiale), quadricipite (quattro terminazioni tendinee, es. il quadricipite femorale).

Il termine muscolo si riferisce a un numero di fibre muscolari avvolte insieme da tessuto connettivo. Le singole fibre muscolari sono avvolte e connesse tra loro da tessuto connettivo fibrillare lasso, che costituisce l’endomisio. I fasci di fibre muscolari sono avvolti nel perimisio, in connessione con la guaina connettivale chiamata epimisio, la quale avvolge l’intero muscolo nel suo insieme. L’epimisio si prolunga fino a formare il tendine, una struttura di tessuto connettivo denso. I tendini sono le struttura attraverso le quali i muscoli si connettono alle ossa (di norma, perché può accadere, come nel caso di alcuni muscoli facciali, che si connettano alla pelle).

Nei muscoli, oltre alle fibre muscolari ed al tessuto connettivo, sono presenti:

Il muscolo – la composizione

I muscoli sono veri e propri organi e, come tali, al loro interno non è presente solo il tessuto muscolare, ma anche diversi tipi di tessuto: tessuto nervoso, vasi sanguigni, tessuto connettivo. Proprio il tessuto connettivo è essenziale per l’organizzazione delle fibre all’interno del muscolo.

Innanzitutto, ciascuna fibra muscolare è circondata da un sottile strato di tessuto connettivo, che prende il nome di endomisio. I capillari sanguigni e le fibre nervose che raggiungono ciascuna fibra muscolare attraversano l’endomisio.

Più fibre muscolari si uniscono insieme a formare dei “fasci di fibre” i quali, a loro volta sono circondati da tessuto connettivo che forma il perimisio. L’intero muscolo viene ricoperto da uno strato di tessuto connettivo chiamato epimisio. L’epimisio diventa parte della “fascia”, uno strato di tessuto fibroso con la funzione di separare i muscoli gli uni dagli altri (la fascia profonda) e dalla pelle (la fascia superficiale). Le fibre collagene che formano l’epimisio formano il tendine, struttura fibrosa che ha la funzione di connettere il muscolo all’osso. L’epimisio si fonde con il periostio dell’osso (è proprio grazie al tendine che il movimento generato dal muscolo attraverso la sua contrazione si trasmette al segmento osseo).

muscolo-hitech-sport

© riproduzione riservata

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 2 Average: 5]

Per non perderti neanche un articolo iscriviti subito alla nostra newsletter.
Ti invieremo gli ultimi articoli che verranno pubblicati 🙂

*Obbligatorio