Durata scarpe running

Scarpe da running Adidas
Durata scarpe running

La durata scarpe running è un aspetto fondamentale che ogni runner dovrebbe avere sempre bene a mente. Se sei un appassionato runner che ama dilettarsi in lunghe corsette sicuramente almeno una volta ti sarai domandato:

“Quando dovrò cambiare le mie scarpe da running?”

Purtroppo anche le tue amate scarpe da running un giorno saranno inutilizzabili. La durata delle scarpe da running è un aspetto fondamentale che, in un certo senso, ne determina la qualità.

Si sa che: le scarpe per un runner sono tutto! Ma quando bisogna cambiarle? Come accorgersi dello stato di usura?

In questo post scopriremo quando cambiare le scarpe running. Le scarpe da running purtroppo non sono eterne. Anche se non si sono ancora rotte o deteriorate dopo un certo numero di km vanno cambiate. Infatti, correre con scarpe vecchie (ache se esteticamente sembrano ancora nuove) aumenta notevolmente il rischio di infortunasi.

Generalmente ciascun tipo di scarpa da running potrà essere utilizzato per un certo numero di km a seconda del tipo di scarpa (leggere-stabili):

Scarpe running A1da 150 a 300 km
Scarpe running A2da 300 a 500 km
Scarpe running A3/A4da 500 a 1000 km

I valori appena indicati sono dei valori puramente indicativi, in quanto “ogni scarpa ha la sua vita“. Infatti particolari circostanze, come ad esempio condizioni di caldo estremo o temperature sotto zero, potrebbero far diminuire la distanza massima.

Ad ogni modo con una scarpa da running A3/A4 (scarpe stabili) è bene non superare i 1000 km. Più leggere sono le scarpe (ad es. A1, A2) meno km si potranno fare. Ricordiamo che le scarpe stabili A3/A4 sono ideali per i soggetti pronatori.

Scarpe running stabili A4
Scarpe running stabili A4 Adidas

Come appena detto ogni scarpa ha la su vita, per questo è bene di tanto in tanto controllare le proprie scarpe. Se ad esempio la tomaia si fora, il sistema di ammortizzamento non svolge più il proprio lavoro o il battistrada è decisamente usurato prima della distanza massima probabilmente le scarpe che avete scelto avevano qualche problema oppure non fanno per voi.

Ricordate che la qualità delle scarpe da running è molto importante perché si riflette direttamente sulla salute dei vostri piedi. Quindi nella fase di acquisto è meglio puntare sulla qualità piuttosto che sulla quantità, ovvero: meglio un ottima scarpa che dura 500 km piuttosto che una scarpa scadente che dura 1000 km.

E tu che “rapporto” hai con le tue scarpe da running? 🙂

© riproduzione riservata

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 12 Average: 4.3]