A cosa serve lo stretching?

Ragazza che fa stretching

L’importanza dello stretching

A cosa serve lo stretching? Perché è utile? E quando va fatto? Lo stretching è un’attività che consiste nell’allungare i muscoli dopo uno sforzo fisico. Che si tratti di una semplice corsetta nel parco o di attività fisica in palestra, fare stretching è molto utile per una serie di motivi.

I benefici dello stretching sono molteplici. Riduce le tensioni muscolari, prepara all’attività sportiva e previene gli infortuni riscaldando il corpo e garantisce un benessere generale.

Fonte  www.glamour.it

Stretching prima o dopo l’allenamento?

Lo stretching è molto importante per aumentare la flessibilità e l’elasticità di muscoli e tendini. Aumentando l’elasticità dei muscoli si riduce il rischio di infortuni o fastidi muscolari. Lo stretching va fatto dopo l’allenamento a muscoli caldi in quanto bisogna assolutamente evitare di allungare i muscoli ancora freddi (rischiando quindi di farsi male). Prima di un allenamento sarebbe oppurtuno riscaldarsi con alcuni esercizi. In questo modo non si partirà a freddo ma i muscoli saranno pronti per l’allenamento.

L’importanza dello stretching

  • Aumenta la flessibilità dei muscoli
  • Contribuisce all’elasticità dei muscoli
  • Permette di effettuare un cooldown post allenamento
  • Previene dagli infortuni
  • Diminuisce lo stress muscolare
  • Favorisce la circolazione arteriosa
  • Contribuisce a migliorare le performance

Conclusioni

Non fare stretching dopo una sessione di allenamento aumenta il rischio di acciacchi futuri. Mal di schiena, cervicale, ecc. possono verificarsi qualora ci si alleni senza dedicare del tempo allo stretching. Oltre ad allungare i muscoli desiderati, lo stretching diminuisce lo stress fisico e favorisce la circolazione arteriosa.

ATTENZIONE: allungare i muscoli è importante, tuttavia non bisogna sforzare il muscolo interessato in maniera eccessiva, è importante che l’allungamento non superi la soglia del dolore.

Spesso non si da abbastanza importanza allo stretching credendo che sia un’attività superflua e inutile che ci fa perdere tempo inutilmente. Invece, come abbiamo appena visto si tratta di un momento molto importante, che bisogna considerare come parte integrante dell’allenamento. Pochi minuti di stretching diventeranno un vero e proprio tocca sana al quale non bisognerebbe mai rinunciare. 🙂

© riproduzione riservata

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 4 Average: 4.3]

Per non perderti neanche un articolo iscriviti subito alla nostra newsletter.
Ti invieremo gli ultimi articoli che verranno pubblicati 🙂

*Obbligatorio