Cos’è il VO2max?

vo2max usain bolt

Il VO2max rappresenta il massimo volume di ossigeno consumato per minuto dal nostro corpo. Rappresenta la capacità di portare ossigeno dai polmoni ai muscoli. In un certo senso misura quanto ossigeno i nostri muscoli possono consumare durante lo sforzo.

Mentre corriamo bruciamo contemporaneamente ossigeno, carboidrati e grassi. L’ossigeno – che viene trasportato dal sangue ai muscoli – è fondamentale per generare l’energia necessaria al movimento della corsa. L’ossigeno è una componente fondamentale per la produzione di energia.

Gli atleti d’élite calcolano il proprio Vo2max (capacità del corpo di utilizzare ossigeno) per stabilire il loro livello di forma. Cosa bisogna tenere in considerazione sul VO2max?

Considerazioni sul VO2max

  • È un valore che cala con l’età
  • È un valore genetico
  • È poco allenabile
  • Il picco max si raggiunge correndo al 100% delle nostre capacità dopo circa 3 km
  • Il VO2max è fondamentale in gare corte (fino a 5 km)

Riassumendo, il VO2max cala con l’età. Il picco massimo cambia da persona a persona, tuttavia si può ipotizzare che possa essere raggiunto intorno a 20-25 anni. È un valore genetico, quindi trasmettibile da padre a figlio. Purtroppo si può allenare fino a un massimo del 10-20%. Infine, si tratta di un valore fondamentale per gare corte (ovvero fino a massimo 5 km).

Velocità di soglia anaerobica

Per fortuna, per gare da 30 minuti in su (10 km, mezza maratona, maratona) entrano in gioco altri fattori. Nelle gare lunghe è più importante la velocità di soglia anaerobica. Ovvero il momento in cui a un certo punto il nostro corpo inizia ad accumulare acido lattico, cominciando a entrare quindi “in crisi”. La buona notizia è che – a differenza del VO2max – la soglia anaerobica per fortuna si può allenare.

È importante per i runner?

Come accennato sopra il VO2max è importante solo per i runner che si adoperano solo in gare brevi, fino a 5 km. Per gare più lunghe il VO2max non è più così importante.

Test VO2max

Per avere una rilevazione accurata del VO2max bisognerebbe fare dei test fisici in laboratorio. Tuttavia al giorno d’oggi ci sono alcuni orologi da running che mostrano dei valori più o meno attendibili.

Tra i diversi tipi di test che permettono di determinare il VO2max ci sono ad esempio il test di Cooper o il test della Navetta di Léger (Fonte Wikipedia).

© riproduzione riservata

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]